«Il mio primo ricordo è di quando avevo 8 anni e mezzo: vedevo i grandi (14 – 16 anni) giocare a calcio nel cortile della scuola in calzoncini e a torso nudo e non posso dire che ne fossi attratto sessualmente, ma ero affascinato dai corpi, mi prendeva la voglia di essere un bel tipo, un figo, insomma di essere come loro. Ho vissuto tutta l’adolescenza con questa ambiguità: sentivo che in me c’era qualcosa di diverso rispetto alla maggior parte dei ragazzi che avevo intorno.»
Mirto, 28 anni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.