MESSAGGIO DEL SEGRETARIO GENERALE DELLE NAZIONI UNITE

GIORNATA MONDIALE CONTRO OMOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

17 maggio 2021

Le persone LGBTIQ+ nel mondo sono bersagliate dalla discriminazione semplicemente a causa di ciò che sono. Il COVID-19 sta esacerbando la situazione.

Dallo scoppio della pandemia, le Nazioni Unite hanno documentato un peggioramento di discriminazione, violenza, discorsi di odio, esclusione economica e sociale, stigma e ostacoli nell’accesso a assistenza medica, istruzione, impiego e servizi di base nei confronti delle persone LGBTIQ+. Abbiamo inoltre visto sforzi inquietanti per rimuovere le protezioni legali e sociali ai loro diritti umani fondamentali.

Affrontare la disuguaglianza per non lasciare nessuno indietro rappresenta uno dei pilastri dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. Mentre prosegue la nostra ripresa dalla pandemia, occorre adottare mosse concrete per abrogare leggi discriminatorie, fronteggiare violenza e discriminazione basate su orientamento sessuale, identità di genere e caratteristiche sessuali, e combattere le radici profonde di tali ingiustizie.

Le Nazioni Unite sostengono la dignità umana e i diritti di tutti, incluse le persone LGBTIQ+. Lavoriamo insieme per un mondo inclusivo dove ognuno possa vivere libero e uguale in dignità e diritti, indipendentemente da chi siano, dove vivano o chi amino.

Fonte: https://unric.org/it/messaggio-del-segretario-generale-per-la-giornata-mondiale-contro-omofobia-bifobia-e-transfobia/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.